........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Certificato di stato libero: cos’è e come richiederlo online #adessonews

Il certificato di stato libero rientra tra i documenti che possono essere rilasciati dall’Ufficio Anagrafe e in alcuni casi può essere sostituito da una autocertificazione. In cosa consiste questo certificato e come richiederlo online? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

INDICE:

Che cosa è il certificato di stato libero

Il Comune rilascia al cittadino diversi documenti che consentono di dimostrare il possesso di una serie di fatti, stati, situazioni che lo riguardano. Tra questi vi sono i certificati anagrafici, i quali attestano situazioni ricavate dagli archivi anagrafici.

Leggi anche >> Differenza tra certificati di stato civile e certificati anagrafici

Il certificato di stato libero attesta la libertà di stato di una persona fisica, dimostrando l’assenza del vincolo del matrimonio. In tale documento sono riportati i dati anagrafici dell’interessato e lo stato civile:

  • celibe o nubile
  • libertà di stato a seguito di divorzio
  • vedovo/a

Si tratta di un documento ufficiale con valore legale, rilasciato con la apposizione della marca da bollo e ha una validità di sei mesi.

Dove si richiede il certificato di stato libero?

Il certificato può essere richiesto, quindi, se non si ha ancora contratto matrimonio presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza.

Questo documento, così come tutti i certificati rilasciati dagli uffici comunali dello stato civile e di anagrafe, può essere usato solo nei rapporti tra privati.

Viene, infatti, apposta la seguente dicitura “il presente certificato non può essere prodotto agli organi della Pubblica Amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi”. Per questo motivo la Pubblica Amministrazione e i gestori di servizi pubblici devono accettare le autocertificazioni (Legge 12 novembre 2011 n. 183).

Che differenza c’è con il certificato di stato libero ecclesiastico?

Come spiegato in precedenza, il certificato di stato libero viene rilasciato dall’Ufficio Anagrafe del Comune. Quando questo documento viene rilasciato, invece, dalla parrocchia in cui si ha avuto il domicilio per più di sei mesi consecutivi, si parla di certificato di stato libero ecclesiastico.

Questo documento viene richiesto per la trascrizione nei registri dello stato civile dell’atto di matrimonio religioso, cioè quello celebrato davanti a un sacerdote cattolico. 

Quando serve il certificato di stato libero

Il certificato di stato libero serve, solitamente, per uso matrimonio o rogito. Questo certificato rientra, infatti, tra i documenti in genere richiesti dal Notaio per una compravendita immobiliare, sia all’acquirente sia al venditore.

Può essere richiesto da chiunque ne abbia interesse, purché sia a conoscenza dei dati anagrafici della persona a cui si riferisce il certificato, ovvero cognome, nome e data di nascita.

Come ottenere online il certificato

Il certificato di stato libero può essere richiesto presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di residenza. Tuttavia, è possibile ottenere online il certificato attraverso VisureItalia.

Certificato stato liberoclose

Ti serviranno:

  • Nome
  • Cognome
  • Data di nascita (gg/mm/aaaa)
  • Provincia di nascita
  • Comune di nascita
  • Provincia di residenza
  • Comune di residenza

Richiedilo qui

Cosa occorre per richiedere il certificato di stato libero?

Per ottenere il certificato di stato libero attraverso VisureItalia è necessario inserire nel form di richiesta il nome e cognome dell’intestatario, la data di nascita, stato e comune di nascita, provincia e comune di residenza.

Anche questo documento può essere legalizzato o apostillato per essere utilizzato all’estero e può essere richiesta, inoltre, la traduzione giurata del documento. Quest’ultima viene richiesta in caso di necessità di una attestazione ufficiale da parte del traduttore riguardo alla corrispondenza del testo tradotto con quanto presente nel testo originale.

Una volta completata la procedura di richiesta online del documento, gli operatori di VisureItalia provvederanno alla presentazione della richiesta presso l’Ufficio Anagrafe del Comune competente. Il documento verrà inviato via email entro 20 giorni lavorativi, in quanto i tempi di consegna dipendono dall’Ufficio Anagrafe del Comune.

Quanto costa il certificato?

Il costo del certificato, comprensivo di Iva e tasse, è di € 47,02. Tale importo potrebbe subire delle variazioni in caso di richiesta della traduzione e legalizzazione, nonché per l’apposizione della apostilla.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.visureitalia.com/smartfocus/certificato-di-stato-libero-cose-e-come-richiederlo-online/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.